facebook
pinterest
instagram

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTACI: laleggeracbd@gmail.com

LaLeggeraCBD-LogoPulitoIT
superfooter
26/09/2018, 12:53

canapa, cannabis, etanolo, biomassa



la-Canapa,-pianta-dai-mille-usi-
la-Canapa,-pianta-dai-mille-usi-
la-Canapa,-pianta-dai-mille-usi-


 Canapa. Cannabis, quante cose si fanno con una pianta. E con i suoi semi, ad esempio (1)



Henry Ford, uno degli industriali americani più famosi e potenti dell’inizio del ’900, aveva immaginato un mondo in cui l’automobile fosse più a contatto con la Natura, a basso impatto ambientale,  con materie prime organiche e persino un carburante... vegetale.

Per questo nel 1931, prima della Seconda Guerra Mondiale, aveva creato e prodotto un prototipo di un’automobile fatta di ... erba. Si chiamava Hemp Body Car (auto di canapa) intorno alla quale si scatenano da decenni tante leggende metropolitane e complottisti di vario tipo.

Quel che rimane nelle cronache era un tentativo di creare telai leggeri e resistenti (che sarebbero stati utili anche in tempo di guerra, e scarsità di acciaio) e di produrre carburanti "naturali" come l’etanolo di canapa, per non dipendere esclusivamente dal petrolio. Purtroppo la guerra incombente, e la successiva proibizione della coltivazione della canapa nel 1955, bloccarono qualsiasi sviluppo industriale ed energetico in quella direzione.

Ma Ford non aveva tutti i torti e, nonostante il proibizionismo contro una innocua pianta, per fortuna nei decenni successivi molte delle sue intuizioni hanno trovato conferma e sono lentamente uscite dall’ombra.

Ad esempio i semi di canapa, con il quale produceva l’etanolo per il motore, oggi sono riconosciuti come un prodotto dalle mille qualità e vengono utilizzati in centinaia di modi differenti.

Contengono circa l’80% di acidi grassi polinsaturi, e fanno della canapa una pianta che produce moltissime proteine e rappresentano quasi un alimenti completo grazie agli 8 aminoacidi essenziali contenuti: leucina, genilanina, lisina, triptofano...

Chi cerca Omega3 e Omega6, Vitamina E, ma anche tanti sali minerali (potassio, magnesio, calcio)  è accontentato. Senza mai dimenticare che la pianta non necessita l’uso di diserbanti o pesticidi, quindi con qualsiasi lavorazione si ottengono prodotti naturali al 100%.

E tutto questo solo con i semi, la parte più piccola della pianta dai mille usi.

24/09/2018, 12:53

CBD Cannabidiolo Cannabinoide



Cosa-è-il-CBD-o-Cannabidiolo?-Un-Cannabinoide
Cosa-è-il-CBD-o-Cannabidiolo?-Un-Cannabinoide
Cosa-è-il-CBD-o-Cannabidiolo?-Un-Cannabinoide


 Alla confusione su termini e sostanze proviamo a fare un poco d’ordine



Purtroppo secondo molti vocabolari blasonati, per "cannabinoide" si intende genericamente una sostanza stupefacente (e proibita). Niente di più lontano dal vero.

Persino la Treccani (leggi !) riesce in un solo articolo ad elencare tante di quelle fakenews e imprecisioni imbarazzanti. Dichiarazioni come "Il mercato globale della foglia di cannabis è stimato a 130 miliardi di dollari" non ha alcun senso, ma forse è solo colpa di una cattiva traduzione.

I cannabinoidi o cannabinoli sono semplicemente sostanze chimiche naturali.
La Canapa Sativa ad esempio ne contiene oltre una settantina differenti, e parliamo solo di quelle identificate e studiate dopo decenni di "coprifuoco scientifico" su tutto quello che veniva prodotto dalla Canapa.

Il principale cannabinoide è il tetraidrocannabinolo, più comunemente conosciuto come THC, ed è conosciuto come tale solo dagli anni 60. E’ una sostanza chimica naturale che interagisce con il cervello, anche perchè il cervello stesso produce una sostanza omologa chiamata anandamide.

Detta in modo semplice: QUALSIASI alimento contiene sostanze chimiche (tutto il cibo è chimica naturale!) , e persino il corpo umano produce sostanze chimiche,  che vengono riconosciute e assimilate dai relativi recettori. 
Nel cervello la molecola dell’anandamide regola l’umore, la memoria, l’appetito e il sonno. Ricorda qualcosa? Certo, è esattamente l’effetto del THC. In poche parole: per il nostro cervello, il THC è un paliativo di una sostanza prodotta dal corpo stesso.

Ma non è l’unico Cannabinoide della canapa. Anzi.

Al secondo posto, per avanzamento degli studi,  percentuale nella pianta e notorietà, c’è il cannabidiolo o CBD. Rimuovendo l’alibi proibizionista legato alla "stupefacenza", il CBD si sta rivelando una sostanza molto interessante, sulla quale le principali Università internazionali conducono studi e ricerche da decenni, con ottimi risultati ( leggi ad esempio cosa dice la U.S National Library of Medicine)

Per tanti anni, purtroppo, il THC (illegale in molti paesi, tra cui l’Italia) ha nascosto le potenzialità del CBD (legale in molti paesi tra cui l’Italia!) .

NB - Va ricordato che la sostanza, a norma di legge, NON va ingerità nè consumata in nessun modo.Questo non è, e non vuole essere, un articolo medico o scientifico, ma solo un tentativo di fare un po di chiarezza sulla confusione tra Canapa (la pianta) THC (che è UNA tra le oltre 70 sostanze contenute nella Canapa) e il CBD (un cannabinolo che promette bene!)




1
avatar-big-100-trasp

Cannabis Sativa L. Erba LEGALE

nel rispetto della Legge 242/2016

*** VENDITA VIETATA AI MINORI

HOME  |  CBD SHOP  |  CHI SIAMO  |  CONTATTI

HOOMEMETODIDIPAGAMENTO3_1459445760169

facebook
pinterest
instagram

Condizioni Generali di Vendita

Cookie Policy

Privacy Policy

LA LEGGERA CBD @ ALL RIGHT RESERVED  |  Azienda Agricola di Paola Castaldi

 

Create a website